EstateVacanze.com il portale delle case vacanza nel Salento

Aggiungi ai preferiti | Oggi è

Tipologia annuncio

Località

Notizie

SETTEMBRE IN OFFERTA DA SOLI 250,00 € A SETTIMANA

Inserita il 14/08/2014

SUPER OFFERTA SETTEMBRE ABITAZIONI CON CLIMA -...Continua

Newsletter

Facebook

Località "Morciano di Leuca"

Informazioni su Morciano di Leuca

chiesa madre morciano di leucaMorciano di Leuca è un comune italiano di 3.440 abitanti della provincia di Lecce in Puglia.

Situato nell'estremo lembo meridionale della penisola salentina, a 63 km dal capoluogo provinciale, comprende anche la frazione di Barbarano del Capo e la marina di Torre Vado, località della costa ionica.

Il Comune di Morciano di Leuca è situato nella parte meridionale del Capo di Leuca. L'abitato si sviluppa a 130 metri sul livello del mare sulle ultime propaggini delle Serre salentine che nel comune raggiungono l'altezza massima di 165 m s.l.m. e prendono il nome di Serra Falitte. La natura carsica del territorio favorisce la creazione di inghiottitoi generati da infiltrazioni nel sottosuolo di acque superficiali. È il caso delle due vore di Barbarano, Vora Grande e Vora Piccola, la cui profondità massima è rispettivamente di 34 e 25 metri.
Il litorale si presenta basso con insenature sabbiose intervallate da piatti scogli.
Il territorio comunale, che si estende su una superficie di 13,39 km², confina a nord con il comune di Alessano, a est con i comuni di Castrignano del Capo e Patù, a sud con il mare Ionio, a ovest con il comune di Salve.

La nascita del primo insediamento abitativo di Morciano di Leuca risale al IX secolo ad opera dei profughi della vicina città di Vereto distrutta dai Saraceni. Con l'avvento dei Normanni, il feudo venne donato nel 1190 da Tancredi d'Altavilla a Sinibaldo Sambiasi i cui discendenti ne detennero il possesso fino al XIII secolo. In epoca angioina il casale passò a Riccardus Murchano al quale subentrò nel 1316 Guiscardo Sangiorgio che lo cedette nel 1335 a Gualtieri VI di Brienne. Nel 1486 Giacomo Antoglietta lo vendette ai Sambiasi ai quali succedettero i Capece, i D'Enghien e i Castromediano (1642). Nonostante l'abolizione della feudalità fosse stata decretata nel 1806, il casale venne acquistato nel 1848 da Giuseppe Valentini.

Aggregato in un primo momento al comune di Patù, ottenne l'autonomia amministrativa il 1º agosto 1838. Nel 1894 guadagna la frazione di Barbarano del Capo amministrata fino a quel momento dal comune di Salve.

Il nome potrebbe derivare con molta probabilità dal termine latino murex con riferimento al tipo di terreno di natura rocciosa e collinare sul quale sorge l'abitato. Altre ipotesi suggeriscono una derivazione dal nome latino di persona Murcius o al fatto che in passato fosse un luogo per il deposito della merce.

Visualizza foto Morciano di Leuca >>>


Senza titolo

089 Orchidea

Villetta al piano terra 4 posti letto, ampio trilocale nuovissimo appena ultimato, In Villetta, a Morciano di Lecua, nel centro abitato, ma in zona tranquillissima, e ben fornita...

Mare: 3 km circa; Affitto minimo: €200.00; Affitto massimo: €900.00
Cod.Rif.:089
  • Posti letto: 4
  • WC/Bagni: 1
  • Tipologia: Trilocale
1 annuncio trovato.